Performance Measurement e Organizzazione Aziendale

Perché dotarsi di un Sistema di Misurazione delle Performance?

 

La strada che porta all’implementazione di un Sistema di Misurazione delle Performance è un processo logico che sopraggiunge come un’esigenza naturale di fronte alla crescita delle dimensioni della struttura o al mutare del contesto economico in cui l’azienda opera.

Nel momento stesso in cui l’imprenditore decide di intraprendere il percorso, è chiamato imprescindibilmente ad un’analisi delle motivazioni che lo hanno indotto a prendere questa decisione. Delineare i fattori stimolanti è importante per comprendere cosa ci si attende dallo strumento e conseguentemente come questi dovrà essere organizzato.

La prima esigenza a cui comunemente si vuol dare riscontro è quella di introdurre una soluzione che consenta di misurare i risultati conseguiti dall’organizzazione in un dato periodo.

Il passaggio immediatamente successivo è quello di sfruttare questa misurazione per valutare le prestazioni ovvero procedere ad un confronto dei risultati stessi con obiettivi precedentemente stabiliti.

Acquisiti questi primi frutti, l’attenzione si sposta sull’identificazione delle cause che hanno portato al raggiungimento dei risultati misurati. Identificare le motivazioni, i driver, di un determinato risultato è ciò che consente all’imprenditore o al management di prendere le giuste decisioni di gestione aziendale.

In un processo di crescita favorito dall’introduzione di un sistema di performance measurement, occorre considerare la sua utilità per comunicare e far conosce i risultati conseguiti all’interno dell’organizzazione aziendale così da attivare un percorso di apprendimento.

Queste valutazioni rendono evidente che l’investimento necessario all’implementazione di un tale sistema può essere molto differente a seconda che la scelta sia quella di introdurre un semplice sistema di reporting organizzato, o viceversa si decida di avviare un percorso più complesso e articolato che coinvolge l’intera organizzazione aziendale.

E’ ferma convinzione di chi scrive che la bontà di un sistema di misurazione delle performance non dipende tanto dalla quantità di misurazioni o dal loro grado di dettaglio, quanto dalla capacità di impattare sull’organizzazione per portarla a lavorare in modo strutturato divenendo il mezzo per il conseguimento della strategia aziendale.

Quanto detto ci porta ad affermare che la realizzazione di un tale strumento non può prescindere da quella che può essere definita la piattaforma organizzativa che costituisce il link tra la misurazione delle cause di un determinato risultato e l’attivazione di comportamenti conseguenti.

Alla base di ciò vi è sicuramente l’esplicitazione di quelli che sono gli obiettivi che l’azienda desidera conseguire in un dato periodo. E’ facile comprendere che non è possibile introdurre un metodo di valutazione di una performance se prima non è stato delineato un insieme più o meno articolato di obiettivi richiesti all’organizzazione.

Se l’intento è quello di attivare un sistema di comportamenti conseguenti è altresì necessario definire un organigramma che delinei le responsabilità di quegli obiettivi all’interno dell’organizzazione. In questo modo ciascuna unità organizzativa avrà ben chiaro cosa l’azienda si attende e quali sono le leve a disposizione per raggiungere i risultati sperati.

In un tale contesto la performance non è più soltanto oggetto di misurazione ma viene valutata mettendola in relazione con gli obiettivi programmati e rispetto alle responsabilità organizzative dichiarate.

Il naturale completamento di un sistema così strutturato, è quello di ricondurre agli stessi obiettivi, in maniera parziale o totale, l’articolazione del sistema premiante o retributivo di quelle risorse a cui sono state delegate le responsabilità all’interno dell’organizzazione.